Giornata Internazionale del tè

Un viaggio nei sapori d’oriente: bubble tea e tè matcha i preferiti a domicilio

Tra il benessere fisico e mentale con 170 litri di matcha ordinati nei primi quattro mesi del 2024

In occasione della Giornata Internazionale del Tè, che si celebra il 21 maggio, Just Eat ha esplorato le abitudini di consumo di questa bevanda intramontabile, rivelando nuove tendenze, momenti di consumo preferiti e gusti più creativi.

Aromi, gusti e tradizioni sono alcune delle parole chiave quando si parla di tè. Dalle note floreali e dolci del tè bianco, alla complessità del tè nero, ogni tipologia di questa bevanda offre un’esperienza unica. Secondo solo all’acqua per consumo globale, il tè viene onorato come un autentico rito nelle terre d’Oriente e per celebrarlo, il 21 maggio ricorre la Giornata Internazionale del tè, un giorno di festa per gli amanti di questa bevanda in tutto il mondo. Per l’occasione, Just Eat, parte di Just Eat Takeaway.com, uno dei leader mondiali nel mercato del digital food delivery, ha analizzato le preferenze degli italiani e ha rivelato alcuni trend di consumo, svelando che nel 2023 ne sono stati ordinati a domicilio oltre 5 mila litri, tanti quanti 15.152 lattine!

 

Crescita del tè in Occidente: sapori in evoluzione

Nonostante la sua origine orientale, anche in Occidente il tè ha guadagnato un posto di rilievo nelle abitudini culinarie quotidiane: in Italia i consumi registrano una crescita significativa e, secondo l’analisi di Just Eat, è emerso un interesse per le sue sfumature e la scoperta di nuovi sapori anche a domicilio.

Accanto ai sapori e alle modalità di degustazione tradizionali, negli ultimi anni si sono sviluppate varianti più originali e creative; le varietà che ricorrono più spesso sono la base per mix di nuove combinazioni, come il bubble tea, che si trova al primo posto tra le scelte dei consumatori, seguito dal tè verde, dal tè nero e da quello bianco. Sebbene il bubble tea sia al vertice della classifica per la sua crescente popolarità, i veri pionieri sono i tre successivi; il gusto fresco ed erbaceo del tè verde, le note maltate o fruttate del tè nero e la delicatezza di quello bianco.

 

Gli amanti del tè in polvere: matcha a domicilio

Sempre di più, nel panorama contemporaneo, il tè emerge non solo come una bevanda rilassante e piacevole, ma anche come elisir per il benessere fisico e mentale. L’interesse per il tè è sostenuto anche dalla scienza, che ha evidenziato i suoi molteplici benefici ed il tè matcha ne è l’esempio perfetto: la sua ricchezza di antiossidanti, uniti alla presenza di teanina, offre un sostegno prezioso al sistema immunitario, favorendo al contempo la concentrazione. Si tratta di una varietà di tè verde giapponese, unico nel suo metodo di produzione e preparazione, che è diventato ormai popolare tra i consumatori italiani, soprattutto nelle città di Milano, Bologna e Roma. Le foglie di tè vengono macinate finemente fino a diventare polvere che viene miscelata con l’acqua calda.

Apprezzato per il suo gusto ricco e cremoso, anche a domicilio, tanto da raggiungere i 400 litri ordinati nel 2023 e i 170 litri nei primi mesi del 2024. Just Eat ha approfondito le preferenze dei consumatori, rivelando alcune curiosità sul suo utilizzo: particolarmente usato per comporre i bubble tea e i tè con il latte, viene inoltre impiegato come ingrediente per dolci, per preparare i tradizionali mochi giapponesi o per dare un sapore nuovo a dolci come la cheesecake e il tiramisù, denominato matchamisù.

 

Il segreto del bubble tea

Il bubble tea, bevanda originaria di Taiwan e nata negli anni Ottanta, è diventato un fenomeno diffuso nelle metropoli di tutto il mondo, Italia inclusa; è infatti in cima alle classifiche di Just Eat per numero di ordini in Italia tra le bevande a base di tè. Ma cosa lo rende unico e affascinante? Il suo cuore è composto da una miscela di tè zuccherato, latte vaccino o vegetale e le caratteristiche perle di tapioca. Tuttavia, la sua versatilità ha consentito infinite reinterpretazioni, che includono l’uso di varietà di tè diverse e l’aggiunta di ingredienti insoliti e divertenti. Nella top 10 dei tè ordinati nel 2023 e in quella dei primi mesi del 2024, infatti, la modalità “Componi il tuo bubble tea” è stata la soluzione preferita dai consumatori, dando il via libera alla fantasia per una bevanda personalizzata. Al secondo posto, invece si trova la variante con il mango, seguita da quella con il frutto della passione e la pesca.

 

Tè alla pesca o al limone? Un dilemma senza tempo

Nella celebrazione della Giornata internazionale del Tè è doveroso dare spazio ai due eterni rivali: il tè alla pesca e quello al limone, rivelando finalmente il vincitore degli ordini su Just Eat. Al primo posto si trova il gusto più dolce e acidulo della pesca che ha prevalso sul profilo più fresco e intenso del limone per un totale di 1.000 litri ordinati. Ma non è finita qui, la versione alla pesca sta conquistando il palato dei consumatori anche nei primi mesi del 2024, lasciando al tè al limone la medaglia d’argento.

 

L’ora del tè: i momenti preferiti per consumarlo

Che sia caldo o freddo, il tè si adatta perfettamente a ogni momento della giornata. Secondo l’Osservatorio di Just Eat, la sera è il momento preferito per godersi questa bevanda a domicilio, seguita dal pranzo e dalla colazione. Se al mattino, infatti, il caffè regna sovrano come bevanda per il risveglio, le ore pomeridiane o al tramonto sono il momento perfetto per concedersi un tè rinfrescante o rilassante. La sua versatilità nel soddisfare le esigenze di ogni occasione giornaliera si riflette anche nei vari mesi dell’anno e in qualsiasi stagione: le note calde sono l’ideale durante i freddi e lunghi giorni d’inverno, mentre quelle fresche rappresentano un sollievo durante le giornate estive. Ma il suo fascino non si esaurisce con le stagioni; in primavera il tè aromatizzato si adatta alla rinascita della natura e offre una sensazione di vitalità, in autunno le note più avvolgenti del tè nero si sposano con i colori e profumi della stagione.

 

Segreti infusi: il “super ordine” di tè

Quando l’incertezza incontra la tentazione di assaggiare ogni gusto disponibile, si crea il record dell’ordine più grande. Il 5 aprile a Milano si è registrato l’ordine più costoso sulla piattaforma di Just Eat: sono state ordinate ben 13 diverse varietà di tè in una sola volta, tra cui il rose tea, il bubble tea, il matcha milk e il tè alla pesca, per un totale di 72€.

Informazioni su Just Eat Takeaway.com

A proposito di Just Eat

Just Eat (www.justeat.it) è parte di Just Eat Takeaway.com, uno dei leader mondiali nel mercato del digital food delivery. È presente in Italia dal 2011 e oggi opera con oltre 28.000 ristoranti partner in più di 2.000 comuni. Just Eat è accessibile da pc e da mobile tramite l’app dedicata o la versione mobile del sito, per garantire a tutti un’ampia varietà di cucine tra cui scegliere.

Le ultime notizie sono disponibili sulla nostra Newsroom e su LinkedIn.


Just Eat Takeaway.com

Just Eat Takeaway.com (LSE: JET, AMS: TKWY) è uno dei leader mondiali nel mercato del digital food delivery. Con sede ad Amsterdam la società mette in contatto clienti e ristoranti partner attraverso la propria piattaforma. Con oltre 699.000 ristoranti partner, Just Eat Takeaway.com offre un'ampia varietà di scelta. Just Eat e Takeaway.com è rapidamente cresciuto fino ad affermarsi come leader nel mercato dell'online food delivery con attività negli Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Paesi Bassi, Canada, Australia, Austria, Belgio, Bulgaria, Danimarca, Francia, Irlanda, Israele, Italia, Lussemburgo, Nuova Zelanda, Polonia, Slovacchia, Spagna, Svizzera.

Per rimanere aggiornati, visitare il nostro sito Web aziendale e i canali social LinkedIn e Twitter.


Dettagli di contatto

Receive Just Eat Takeaway.com news on your RSS reader.

Or subscribe through Atom URL manually